PRESS 

 

La bella sorpresa è che Tea Falco non ha la voce di Bibi Mainaghi in1992. Ha un accento siciliano ben riconoscibile, ma non quella sorta di milanese biascicato ed esasperato (soprattutto: esasperante) della serie Sky che ha scatenato in rete una polemica feroce.


In realtà l’intervista di Io donna partirebbe da altro, e cioè dalla sua mostra fotografica L’effetto della causa, in corso a Milano. Ma non è possibile, con Tea, fare a meno di tornare...

6/2/2015

La galleria Gli eroici furori arte contemporanea inaugura una personale di Tea Falco, già conosciuta come fotografa oltre che come attrice, in Italia e all’estero. Recentemente ha presentato “Portraits of the Uncoscious” a cura di Anna Dusi nella galleria Building Bridges Art Exchange di Santa Monica, California. Durante l’evento internazionale EXPO 2015 a Milano, che ha come tema “Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita”, i nuovi lavori di Tea F...

10, 100, 1000 Tea Falco. Per essere una classe 1986 ha imparato bene l’arte della trasformazione e gli effetti mimetici del continuo cambiare pelle. Se vuoi che non si veda mettilo bene in vista, dicevano. Se vi sembrano righe troppo ermetiche per descrivere chi oggi alla fine e’ soprattutto un personaggio televisivo e uno dei nomi più cliccati del web, state confermando la tesi: Tea è sotto i vostri occhi ma chissà quale Tea state guardando. Arr...

 

A quattro anni di distanza dall’ultima mostra, sempre curata da Anna Dusi per Building Bridges Art Exchange, la giovanissima e talentuosa fotografa italiana Tea Falco torna a Los Angeles con una nuova selezione di lavori dal titolo Portraits of the Unconscious, una galleria di autoritratti in bianco e nero o color seppia, ispirati all’idea di metamorfosi, empatia e interconnessione tra le persone.

 

Come spiega l’autrice stessa: “Queste immagini r...

1/7/2015

Tea Falco fotograva prima ancora di diventare attrice. Come racconta nella sua biografia artistica, la fotografia è una questione di famiglia: già da bambina, Tea era il soggetto ribelle di sua madre, a cui rovinava gli scatti facendo la linguaccia, a dispetto di quei suoi angelici capelli biondi. Non ci ha messo molto a passare lei stessa dietro la macchina, complice una Zenit regalatale proprio dalla madre.

È in veste di fotografa che si è prese...

Please reload

Recent Posts
Please reload

Archive